Elisabetta Canalis nuda, la lettera a Vogue: “Basta pellicce nei magazine”

Con il cambio della direzione Elisabetta Canalis si rivolge a Vogue per una tematica a lei, da sempre, molto cara. «Ogni giacca in pelliccia o taglio di pelliccia sono stati presi da un essere vivente terrorizzato che è stato catturato in natura o che ha vissuto una vita di miserie rinchiuso in una spoglia gabbia di metallo prima di essere affogato, folgorato, avvelenato o spellato vivo.

2275709_canalis_peta_vogue

Io, così come tanti dei vostri lettori, desidero vedere Vogue muovere un passo verso un futuro compassionevole per la moda, impegnandosi a non promuovere la pelliccia sulle sue pagine».  Con queste parole, dopo aver partecipato alla campagna «Meglio nuda che in pelliccia» per Peta Usa, Elisabetta Canalis rivolge un appello al neo direttore di Vogue Italia, chiedendo a Emanuele Farneti che una delle sue prime decisioni sia quella di mettere al bando le pellicce dal magazine che dirige al posto di Franca Sozzani, scomparsa nel dicembre 2016. Lo annuncia una nota di Peta in cui si apprende che Elisabetta Canalis ha scritto a Farneti per suggerire che questo è il momento perfetto per iniziare un nuovo capitolo dell’iconica bibbia della moda.  «Mentre riviste di punta come Vogue GB ed Elle – si legge nella nota di Peta – hanno mostrato la loro compassione da lungo tempo tramite politiche contro le pellicce e la maggior parte degli stilisti all’avanguardia, incluso l’86% di quelli che hanno sfilato alla settimana della moda autunno/inverno 2016 a Londra, non usino pelliccia, Vogue deve ancora seguire l’esempio. Le denunce di Peta di allevamenti di pelliccia in paesi cosiddetti di ‘Origine Assicuratà rivelano che gli animali trascorrono la loro vita in gabbie di metallo sovrappopolate e sudice prima di essere folgorati, soffocati col gas o avvelenati. In natura, gli animali catturati in trappole a ganasce d’acciaio possono patire per giorni per la perdita di sangue, disidratazione e attacchi di predatori prima di venire soffocati o uccisi a randellate. Molti stilisti che compaiono regolarmente su Vogue, inclusi Giorgio Armani, Stella McCartney, Vivienne Westwood e tanti altri, hanno abbandonato la pelliccia al 100 per cento».

Lottie, la sorella 18enne, segue già le orme di Kate Moss

images-13Ha solo 18 anni ma ha già superato i 100.000 followers su Instagram. Inglese classe ’98, bionda, Lottie Moss è già una superstar sul social network ed è pronta a raccogliere l’eredità della sorellastra Kate, vera e propria icona del mondo della moda.

Figlia di Peter Edward Moss e Inger Solnordal, Lottie comincia a posare all’età di 14 anni. Il primo contratto arriva con la Storm Management, la stessa agenzia che contribuì a lanciare Kate nel firmamento della moda.

Il primo servizio importante viene pubblicato su Teen Vogue. Poi è la volta della campagna per Calvin Klein. A fine 2016 Lottie viene scelta da Bulgari come testimonial della nuova linea accessori. Una clip postata di recente su Instagram – nella quale Lottie, in intimo sexy, mostra il suo lato B allo specchio – ha fatto il pieno di visualizzazioni, facendo impazzire i suoi fan sul social delle immagini.

Isola dei Famosi, Giulia de Lellis: “Non sono partita perché troppo magra

Giulia de Lellis non è partita per l’Isola dei Famosi perché troppo magra. Lo ha rivelato l’ex corteggiatrice di Uomini e Donne a Eva 3000: «Secondo le tabelle mediche imposte dalla produzione io ero e sono sottopeso. Mi è dispiaciuto perché era una esperienza che avrei voluto fare», ha spiegato.

2277409_giulia_de_lellis

Si era parlato di eventuali gravidanze, invece il medico di base non avrebbe dato l’ok solo per evitare problemi di salute. «Non sono riuscita a ingrassare a sufficienza, quindi il medico, giustamente, non si è preso la responsabilità di farmi fare un’esperienza limite come quella. Io ci ho provato a prendere peso, ma non ci sono riuscita. Spero prima o poi di farla. Come il Grande Fratello Vip sono tutte esperienze incredibili. Io ho 21 anni, accetterei un po’ tutto pur di arricchire il mio bagaglio d’esperienza».

La Cuccarini in scena come la Turandot

Squadra che vince non si cambia. Con lo stesso cast di Rapunzel, successo da 160mila spettatori, dove lei era la regina Gothel, Lorella Cuccarini si trasforma – parrucca corvina e tiara monumentale – ne La regina di ghiaccio, musical corale ideato e diretto da Maurizio Colombi. Un musical liberamente ispirato alla fiaba persiana che, a sua volta, ha dato origine alla Turandot di Giacomo Puccini.

lorella-cuccarini-rai

«Lo spettacolo è bellissimo e non lo dico perché sono di parte, più bello forse di Rapunzel – ha spiegato Lorella Cuccarini durante la presentazione, ieri, al teatro Brancaccio – Il musical può contare su un ottimo cast di attori, ballerini, dove nessun personaggio è di contorno all’altro, sono tutti protagonisti. È una bellissima sfida». Questa volta la star televisiva – reduce dal recente successo di Mia nemica amatissima al fianco di Heater Parisi, oltre che neo autrice del libro Ogni giorno il sole (Piemme) – interpreta il ruolo di una crudele regina, vittima di un incantesimo fatto da tre streghe, dove gli uomini sono costretti ad indossare una maschera per non incrociare il suo sguardo. A tutti gli uomini lei pone tre enigmi: se non li risolvono, vengono decapitati. Solo il principe Calaf, interpretato da Pietro Pignatelli, riuscirà a sciogliere il cuore di ghiaccio della regina con il suo amore. Questa volta in sala, a differenza di Rapunzel, non mancheranno gli effetti speciali e gli attori, ben 21 sul palco, abbattendo la cosiddetta quarta parete, coinvolgeranno tutti gli spettatori, grazie all’utilizzo di immagini video realizzate con le tecnologie più moderne. «È un musical tipicamente italiano e ne siamo tutti orgogliosi. Non si rifà a dei musical internazionali come spesso ultimamente sta accadendo. Il mio personaggio è affascinante, bipolare, una donna algida, fredda, vittima di un incantesimo, ma al contempo è una donna eccitante». Molti i personaggi curiosi come le tre streghe Tormenta, Gelida e Nebbia e un terzetto di uomini, Ping, Pong, Pang, lo stesso Principe Calaf, nome che sta per calore, amore, fuoco. Le musiche sono di Davide Magnabosco, Paolo Barillari e Alex Procacci. I testi sono dello stesso Maurizio Colombi e Giulio Nannini.
riproduzione riservata ®  Lorella Cuccarini è La regina di ghiaccio, il musical. Regia di Maurizio Colombi al teatro Brancaccio, via Merulana 244 dal 2 al 26/03 (dal 2 all’8/03 le prime rappresentazioni, la “prima” è fissata per il 9/03), bigl. 29-55 euro, 0680687231, www. teatrobrancaccio.it

Dayane Mello da l’addio a Stefano Bettarini e torna fra le braccia dell’ex

Dayane Mello ha dichiarato pubblicamente il suo amore per Stefano Bettarini dopo l’eliminazione dall’Isola dei Famosi, ma sembra proprio che nel cuore dell’ex concorrente ci sia un’altra persona: “Durante l’ultima puntata del programma – scrive la rubrica “Ah, Saperlo…” Alberto Dandolo per Oggi- lei ha platealmente inviato in diretta dallo studio un cuoricino pulsante al suo neo “fidanzato” che ha replicato girandosi verso la telecamera e disegnando un cuore con le mani.

2277889_stefano_bettarini_dayane_mello

Un perfetto romanticismo da reality, insomma. Pochi sanno però che, una volta atterrata in Italia, ad attenderla dietro le quinte degli studi televisivi c’era un altro Stefano: Stefano Sala, l’ex compagno, il modello milanese che è il papà di sua figlia Sofia. A quanto si dice, Dayane sarebbe tornata tra le sue braccia una volta spente le luci della ribalta. Si mormora anche di una loro focosa notte di passione e di una conseguente riconciliazione. Come reagirà alla notizia l’ex signor Ventura? Ah, saperlo…”.

Nina Moric contro Silvia Provvedi: “Eʼ una nana tascabile”

Ne ha una per tutti Nina Moric. In primis con Silvia Provvedi, poi con i giornalisti e i paparazzi. Motivo scatenate di tanto veleno è l’immagine pubblicata sulla copertina di Eva Tremila Express in cui compare Carlos, figlio della modella e di Corona, in compagnia della attuale fidanzata di Fabrizio, definita dal giornale “mamma bis”. “Due volte nella vita che questa nana tascabile incontra mio figlio, ed è subito Mamma Bis”, è il commento della Moric al vetriolo sul suo profilo social.

C_2_articolo_3058305_upiImagepp

Lo scatto in copertina di Eva Tremila Express del figlio Carlos con Silvia Provvedi ha fatto infuriare mamma Nina che attraverso i social si è scagliata contro la mora del duo Le Donatella definendola “nana tascabile” e contro i giornalisti che hanno realizzato il servizio: “Cari paparazzi e cari giornalisti invece di piangere miseria ogni volta che mi incontrate, parlandomi di come il vostro lavoro sia cambiato, iniziate a cambiare voi. A questi servizi concordati ormai non credono più neanche le shampiste di Quarto Oggiaro, certi personaggi seguiteli la notte, quando la smollano come un elastico per capelli… sai che soldi”.

Solo pochi mesi fa la Moric si era scagliata contro Silvia e Giulia Provvedi sulle pagine di Novella 2000: “E’ una vergogna che stiano nella casa del mio ex marito…”.

Pubblica un selfie sul Facebook del marito: poi l’amara verità nei commenti

I “panni sporchi” non si lavano in pubblico, ma sui social è tutto sdoganato: sesso, amore e tradimento. Il selfie osè di Ashleigh Dempster sulla bacheca Facebook del marito Tim McGowan ha scatenato una vera e propria “bufera”. La foto era accompagnata dalla didascalia “Da parte della tua mogliettina sexy, con amore”. Tra i commenti sotto l’immagine anche quello di una donna che l’accusava di aver tradito il coniuge con suo cugino carnale.

tatuata_03184138

La storia è stata pubblicata da un’amico della coppia sul sito Imgur e gli screenshot della foto di lei e dei post sono diventati virali. C’è anche il commento della loro amica che la offende e l’accusa di aver tradito il marito con suo cugino. La moglie allora si difende e ammette di aver avuto una notte di passione, ma anche di aver confessato tutto al marito. Il marito entra nella conversazione e spiega di averla perdonata. Nessun lieto fine però perché sembra che la moglie lo abbia lasciato. Qualche tempo dopo sui social è apparso il post di Tim: “Mi ha lasciato per andare a vivere con suo cugino“.

Il commento dell’amica che inizia con l’insulto “pu******” e prosegue: “Ti ho chiamata così perché hai tradito tuo marito sco***** col tuo cugino carnale e ora pubblichi una foto di te seminuda sulla sua bacheca”. Ashleigh non si difende, ma ammette candidamente il tradimento:
“Si l’ho tradito con mio cugino. Chiamani anche disfunzionale quanto vuoi, non mentirò su questa cosa”. Gli utenti a quel punto si dividono così tra chi è con lei e chi è contro, ma a sedare gli animi ci pensa lo stesso marito tradito, che scrive.

Infine il commento del marito: “So bene cosa è successo e non crocifiggerò mia moglie e la lascerò perché ha fatto un errore. L’amore è anche perdono e rimango con lei perché la amo”.

Luca Argentero e Cristina Marino, coppia ufficiale e topless da Oscar

Myriam Catania ha superato la separazione da Luca Argentero e in un’intervista recente ha detto: “L’amore non finisce, cambia. È successo che ho visto Luca con un’altra persona, e io mi sono innamorata di un’altra. Ho provato a vedere le cose da fuori…”. E da fuori le cose sembrano proprio andare alla grande per Luca e Cristina Marino. Eccoli paparazzati a Gallipoli dal settimanale Chi: lui raggiante, lei con un topless da Oscar.

C_2_fotogallery_3003948_12_image

Il legame tra l’attore 38 anni e la modella 24 ora è ufficiale. Argentero si sta godendo una seconda giovinezza e in Puglia si scatena con la sua Cristina. Lei non rinuncia mai al topless e sulla spiaggia di Gallipoli sfodera le sue forme perfette sotto gli occhi di Luca che la controlla e la tiene stretta. I due si sono conosciuti un anno fa sul set di “Vacanza ai Caraibi” e da allora il loro amore è andato via via crescendo. Le voci che volevano Argentero e la ex moglie, Myriam Catania incontrarsi di nascosto paiono curiose. Tanto più che l’attrice ha annunciato di essersi nuovamente innamorata ma di mantenere ottimi rapporti con l’ex.

“Tartarughe Ninja – Fuori dallʼombra”, Megan Fox torna in azione più sexy che mai

Megan Fox torna a vestire i panni della coraggiosa e sensuale April O’Neil in “Tartarughe Ninja – Fuori dall’ombra“, in uscita nei cinema italiani il 7 luglio. Il sequel riporta sul grande schermo i quattro fratelli mutanti, che dovranno fare i conti con Shredder che ha stretto alleanza con lo scienziato pazzo Baxter Stockman (Tyler Perry). Ad aiutarli contro i cattivi Vern Fenwick (Will Arnett) e un nuovo vigilante: Casey Jones (Stephen Amell).

C_2_fotogallery_3003118_16_image

Nel nuovo capitolo le tartarughe dovranno affrontare la coppia di criminali, che ha reclutato gli scagnozzi Bebop (Gary Anthony Williams) e Rocksteady (Stephen Farrelly). Il dottor Stockman somministra loro il mutageno di Krang, trasformandoli in potenti animali mutanti.

La bella Megan Fox torna al cinema a due anni dal precedente film della saga e dopo un anno particolarmente complicato a livello personale. Nell’agosto del 2015 aveva infatti ufficializzato la separazione dal marito Brian Austin Green, ma nell’aprile del 2016 l’annuncio della terza gravidanza aveva fatto pensare ad un riavvicinamento tra i due. Dopo mesi di silenzio, ora fonti vicino alla coppia hanno confermato che sono di nuovo una famiglia: “Brian e Megan vivono insieme a Malibu con i loro figli. Sono sempre insieme e sembrano molto felici, anche se in fibrillazione per l’attesa del terzo bimbo”.

“Per recitare in Tarzan devi dimagrire”: Margot Robbie si rifiuta, ecco perché

Margot Robbie è rapidamente diventata uno dei personaggi più amati di Hollywood dopo la sua interpretazione in The Wolf of Wall Street, ma il motivo per cui si è rifiutata di perdere peso per interpretare la parte di Jane nel film “Tarzan” potrebbe renderla ancora più amata agli occhi di qualcuno.All’attrice è stato chiesto di seguire una dieta rigorosa nei mesi precedenti alle riprese, ma l’australiana non ha potuto accettare un simile compromesso. Il motivo? Se avesse seguito una dieta ferrea non avrebbe potuto frequentare il pub. 

9-fascinating-things-you-probably-never-knew-about-margot-robbie-524275
Robbie è riuscitoa a convincere i produttori che una donna nel 19° secolo, probabilmente non sarebbe stata così magra, anche se ha confessato di aver agito solo per motivi “egoistici”: non riesce a rinunciare a una bevuta dopo il lavoro. La 26enne ha detto all’Australia TV Week:
“È il 19 ° secolo (nel film) – se lei ha un po’ di peso in più, probabilmente è una buona cosa. Non ho intenzione di dimagire solo per il gusto di farlo. Era la prima volta che vivevo a Londra e ho voluto provare ogni pub”.